Post più popolari

venerdì 19 marzo 2010

La Vita e la Croce di Gesu'..



Abbiamo visto croci ed immagini di Cristo crocifisso, ma queste, che cosa hanno significato nella nostra vita? Cristo muore consapevolmente, amando e perdonando, che aspetto nuovo porta nella nostra esistenza?L'esperienza di un ragazzo belga in un campeggio in Francia, ci fa' capire, come la croce di Cristo puo' dare un senso nuovo alla nostra vita.

" Durante l'ultima guerra mondiale ero un ragazzo, in Belgio. Mio Padre e mia Madre furono uccisi dalle SS. Naziste. Io ho giurato a me stesso di odiare tutta la vita, gli assassini dei miei genitori.

Sono venuto in questo campeggio pensando di trovare solo francesi. Se avessi saputo che c'erano anche dei tedeschi sarei rimasto a casa. Perche' non si puo' dimenticare. Io non posso dimenticare, non posso perdonare.

Percio' fin dal primo giorno mi sono proposto di ignorare i tedeschi, come se non ci fossero per me. Questa mattina durante la Messa celebrata sotto i castagni, accanto a me c'era un posto libero.


E' venuto in tedesco a sedersi accanto a me, era molto freddo. Io avevo un mantello, lui non aveva niente. Non potevo fare altro.... con il mio mantello ho avvolto anche lui.

Pero', dicevo tra me': questo non e' un tuo amico, e' un tedesco e tu lo devi odiare. Lui non sapendo niente, mi ha sorriso. Alla comunione ci siamo trovati di nuovo accanto.

Allora ho capito: Cristo non e' morto solo per noi, ma anche per questi tedeschi. Cosi' ho scoperto che anche i tedeschi sono fratelli, non sono gente odiosa ma fratelli nella Fede.

Cosi' avviene se, con semplicita' e apertura si lascia che Cristo, crocifisso per noi, entri nella nostra vita.

Siamo vicini a Pasqua: chiediamoci con quanta sincerita' e convinzione ci confrontiamo con Cristo, col Suo Amore, la Sua sofferenza, il Suo perdono.

Ci aiuti il Signore a guardare con autentica disponibilita' e apertura alla morte e Resurrezione di Cristo, ne usciremo rinnovati. Questo il mio augurio per tutti noi!